Italia Nostra Sezione di Reggio Calabria
Italia Nostra Sezione di Reggio Calabria
Italia Nostra Sezione di Reggio Calabria
Italia Nostra Sezione di Reggio Calabria

Attività 2015/2016

27 maggio 2016 - ITALIA NOSTRA: IL PAESAGGIO REGGINO RACCONTATO DAGLI STUDENTI

Sono stati presentati i lavori realizzati dalle scuole della Provincia di Reggio Calabria che hanno aderito al Concorso Nazionale, bandito da Italia Nostra “Le pietre e i cittadini”.

E’ stato il momento conclusivo di un percorso formativo avviato dalle scuole per far conoscere e raccontare i tesori nascosti, artistici e naturalistici, che la nostra terra possiede.

L’incontro, tenuto presso il “Piccolo Auditorium”, gentilmente concesso dal Dott. Lamberti Castronuovo, sempre attento alle iniziative che la sezione reggina di Italia Nostra organizza per promuovere la tutela e la valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale, ha visto protagonisti gli studenti, con i loro progetti dedicati alle risorse paesaggistiche e artistiche della Provincia di Reggio Calabria. E la sala, gremita di alunni, insegnanti e genitori, ha seguito con attenzione le loro presentazioni multimediali.

Gli alunni della classe II A della scuola media di Brancaleone, accompagnati dal Dirigente scolastico Prof.ssa Antonella Borrello e dal docente Prof. Angelo Battaglia, hanno proposto la scoperta delle bellezze della Costa dei Gelsomini, la classe I A della scuola media “O. Lazzarino” di Gallico, guidata dalla Prof.ssa Antonia Tripodi, ha presentato la chiesa di Sant’Antonio Abate, uno dei più antichi edifici religiosi di Reggio Calabria, gli studenti della I E del Liceo Scientifico “A. Volta” seguiti dalla Prof.ssa Giuditta Casile, il legame tra mito e storia nella città dello Stretto. Infine è stato proiettato il lavoro realizzato dalla II A della scuola media “Spanò Bolani” che ha ripercorso la storia del Duomo di Reggio.

La partecipazione al Concorso Nazionale “Le pietre e cittadini” è stata un’occasione per riflettere, fin da piccoli, sui temi del valore dell’identità culturale, sull’importanza di conoscere e apprezzare il patrimonio artistico e paesaggistico del proprio territorio, un modo nuovo per iniziare ad essere cittadini consapevoli e attenti.

Applausi per tutti, ma soprattutto per i ragazzi che, con la fierezza di chi è consapevole di appartenere a una comunità ricca di storia, hanno saputo coniugare immagini, parole e musica per raccontare, in modo creativo, la propria terra.

A passeggio con la storia…

I monumenti naturali dell’Aspromonte raccontano

Domenica 22 maggio 2016

Monte Fistocchìo

Programma

Ore 7.45: Appuntamento a Piazza Indipendenza (chiosco gelateria Cesare)

Ore 8.00: Partenza in pullman (i ritardatari non saranno attesi)

Ore 10.00: arrivo a Carmelia (Delianuova) piccolo centro con la sua fontana e la chiesetta dedicata alla Madonna della Salute. Incontro con le guide del Parco Nazionale dell’Aspromonte.

Ore 10.30: Inizio escursione naturalistica attraverso uno splendido bosco di faggio e di abete. Dalla cima del Monte Fistocchio si gode un magnifico panorama a partire dal versante Jonico sulla vallata delle grandi pietre (monoliti di sabbia e ciottoli emergenti da fitte leccete) con Pietra Castello, Pietra Lunga e Pietra Cappa, la Vallata del Bonamico, Puntone della Croce, la Vallata di Castunia, i Piani dei Riggitani, Montalto, il Serro di Pietra Tagliata, Delianuova, Scido.

Ore 12.30: Colazione al sacco

Ore 13.30: Prosecuzione del percorso

Ore 16.00: Sosta al rifugio Biancospino

Ore 17.00: Partenza per rientro a Reggio Calabria

 

Suggerimenti: si consigliano calzature comode (scarpe da trekking); abbigliamento comodo (siamo in montagna, vestirsi a strati – felpa, giacca impermeabile, cappello) e portare una borraccia con almeno un litro d’acqua.

Pranzo al sacco

 

Per informazioni e iscrizioni  rivolgersi alle prof.sse Maria Chiriatti e Giuditta Casile  italianostra_rc@hotmail.it

Programma Passeggiata Monte Fistocchio.[...]
Documento Microsoft Word [157.4 KB]

15 maggio 2016 - Passeggiata a Gallicianò

UN’ALTRA DOMENICA, QUESTA VOLTA A GALLICIANÒ, ALL’INSEGNA DELLA TUTELA, DELLA VALORIZZAZIONE E DEL DIVERTIMENTO CON GLI STUDENTI DEL CORSO “A PASSEGGIO CON LA STORIA… I MONUMENTI NATURALI RACCONTANO”.

Gallicianò è stata la meta della quarta escursione: un piccolo e incantevole borgo del Comune di Condofuri, incastonato nell’Aspromonte, tra la vegetazione mediterranea, che conserva ancora le tradizioni più antiche della Calabria grecanica.

Accolti e accompagnati per tutta la giornata dalla dottoressa Mimma Nucera, dall’architetto Domenico Nucera l’“Artista”, e dal poeta Salvino Nucera, abbiamo potuto visitare la settecentesca Chiesa di San Giovanni, il Museo Etnografico “Angela Bogasari Merianoù”, che grazie alla generosità degli abitanti conserva attrezzi e simboli della cultura antica, la “Fontana dell’Amore”, la Chiesa ortodossa dedicata a Santa Maria della Grecia e il teatro

all’aperto nella parte alta del paese.

Abbiamo visitato il borgo con calma per poterlo apprezzare nella sua essenziale bellezza, seguendo il filo invisibile della storia che si dipana lungo le stradine dai nomi greci, nei volti di chi ti accoglie come un vecchio amico nel segno di un’ospitalità ereditata dalla tradizione magnogreca aprendoti le porte della sua casa o offrendoti ricotta e formaggio, nelle parole di chi esprime la fierezza e l’orgoglio dell’appartenenza ad una comunità millenaria e con tenacia la difende e la valorizza.

Nel pomeriggio abbiamo conversato di tutela e di valorizzazione con il Sindaco Avv. Salvatore Mafrici e delle prospettive future del territorio, ci siamo emozionati per un antico canto d’amore in grecanico, abbiamo ballato al ritmo dei tamburelli e dell’organetto anche senza conoscere i passi della tarantella, trascinati nel ballo dai ritmi incalzanti della musica.

Un’escursione unica e indimenticabile, della quale conserveremo la bellezza del panorama mozzafiato, la serenità di questo luogo magico, la soavità del suono della lingua grecanica, l’allegria della tarantella, ma soprattutto l’amicizia della gente di Gallicianò.

Ancora un angolo di Calabria da tenere nel nostro cuore.

10 maggio 2016 - Pulizia dell'Area archeologica "Griso-La Boccetta"

Anche quest’anno, gli studenti partecipanti al VII Corso “A passeggio con la storia ”, organizzato dalla sezione reggina di Italia Nostra, hanno ripulito l’area archeologica Griso La Boccetta, la più antica della città.
Un pomeriggio diverso per gli alunni degli Istituti Comprensivi “U. Boccioni” di Gallico e “Alessio-Contestabile” di Taurianova, del Liceo Scientifico “A. Volta”, del Liceo Artistico “Mattia Preti”, dell’Istituto Tecnico Commerciale “R. Piria”, per i ragazzi del Progetto Intercultura, ospiti nella nostra città e per gli studenti partecipanti al Progetto “Scatti di valore”, che hanno lasciato da parte per qualche ora i libri e hanno dedicato il loro tempo e le loro energie alla comunità cittadina.
E’ stata un’importante occasione di volontariato civile, i ragazzi, armati di guanti e di rastrelli, hanno riportato al decoro l’intera area sacra, consapevoli che l’immenso patrimonio archeologico che la città di Reggio possiede deve essere amato, rispettato e valorizzato e che con la tutela del patrimonio culturale si conserva la traccia più evidente della nostra civiltà, la memoria e l’identità della nostra comunità.
Il campo di lavoro, organizzato di concerto con la Soprintendenza ai Beni Archeologici della Calabria e con l’Amministrazione Provinciale, è stato ancora una volta un importante tassello del percorso educativo che i giovani stanno seguendo con Italia Nostra e che quest’anno ha avuto il supporto dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte per le uscite domenicali dedicate a conoscere i “monumenti naturali” che si trovano nel territorio reggino, dalle Dolomiti del Sud nel territorio di Canolo alla Woodwardia radicans, una rara felce gigante, presente nei boschi di Cinquefrondi, la cui origine risale al periodo Terziario, alla bellezza di Monte Misafumera.
Dopo la pulizia, gli studenti hanno ricevuto dal Presidente dell’Ente Parco Nazionale d’Aspromonte, Prof. Giuseppe Bombino, gli attestati di partecipazione al Corso “A passeggio con la storia” e i complimenti per il loro concreto impegno di cittadinanza attiva.

 

17 aprile 2016 - Continuano le uscite domenicali degli studenti di “A passeggio con la storia…i monumenti naturali raccontano".
Prima tappa la Piazza XXIV Maggio a Terranova Sappo Minulio per vedere la Torre dell’Orologio, poi tutti insieme verso la montagna accompagnati dalle guide esperte dell’Ente Parco d’Aspromonte. 
Un’escursione impegnativa in un ambiente incontaminato, tra faggi e abeti, con un panorama mozzafiato tra scenari montani d’incomparabile bellezza con lo sguardo che si perde lontano fino ad abbracciare lo Ionio e il Tirreno. 
Lungo il percorso la fortuna di poter ammirare un raro parassita floreale che si impianta sulla corteccia degli alberi e la gioia di poter stare distesi al sole sull’erba tra i profumi della primavera. 
Infine, al rientro, un’altra sosta presso la Chiesa Matrice Santa Maria Assunta di Terranova per ammirare le due splendide statue rinascimentali della Madonna della Neve e della Madonna del Soccorso. 
Un itinerario tra natura e cultura, da consigliare a chi vuole conoscere la Calabria.

EDUCAZIONE AL PATRIMONIO CULTURALE 2015-2016 OFFERTA FORMATIVA PER DOCENTI E STUDENTI - ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

Per il conseguimento dei propri scopi Italia Nostra si propone, in accordo con il MIUR e con il MiBACT tra le altre attività statutarie, di promuovere la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio storico, artistico e naturale del Paese, peraltro - oggi specificamente prevista dalla Legge 107 del 2015 - mediante opportune iniziative di educazione nelle scuole, formazione ed aggiornamento professionale dei docenti nonché mediante attività di formazione ed educazione permanente nella società.

 

A tal proposito è stata predisposta per l’anno scolastico 2015/2016 un’articolata offerta formativa che si sviluppa attraverso le seguenti iniziative locali e nazionali:

- Corso di formazione per docenti III edizione, “Musei e dintorni: laboratori per la didattica”, riconosciuto dal MIUR quale attività di aggiornamento ai sensi della Legge 107/2015

- Corso di formazione per studenti VII edizione “ A passeggio con la storia...I monumenti naturali dell’Aspromonte raccontano”

- Visite didattiche e laboratori di archeologia nel Parco Archeologico dei Taureani (Palmi) e nell'area Griso-Laboccetta a Reggio Calabria, gestiti da Italia Nostra, e negli altri parchi archeologici della Provincia di Reggio Calabria.

- Concorso nazionale per gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado “Le pietre e i cittadini – Scuola, Cittadinanza, Sostenibilità” declinabile secondo i seguenti ambiti:

* il paesaggio raccontato dai ragazzi;

* il viaggio tra cultura e sostenibilità;

* agire bene per ben-essere.

- Alternanza scuola-lavoro: Riorganizzazione degli archivi e delle biblioteche scolastiche. 

 

Il materiale informativo relativo alle suddette iniziative può essere scaricato dal sito :

www. italianostrareggiocalabria.it a partire dall’8 ottobre 2015

 

Per ulteriori informazioni:

e-mail: italianostra_rc@hotmail.it

Corsi di formazione e alternanza scuola-lavoro: Prof.ssa Giuditta Casile (tel. 3477797474) - Prof.ssa Maria Chiriatti (tel. 340 9769828)

Visite didattiche e laboratori di archeologia: Dott.ssa Marilena Sica (tel. 3683187874)

Offerta formativa Italia Nostra 2015/2016
OFFERTA FORMATIVA ITALIA NOSTRA 2015-201[...]
Documento Adobe Acrobat [332.8 KB]
Corso di formazione per studenti "A passeggio con la storia"
PROGRAMMA A PASSEGGIO CON LA STORIA 2015[...]
Documento Microsoft Word [318.5 KB]
scheda di adesione studenti 2015-16.pdf
Documento Adobe Acrobat [403.2 KB]
Corso di formazione Docenti
CORSO DI FORMAZIONE DOCENTI 11 ottobre.d[...]
Documento Microsoft Word [153.4 KB]
locandina 2 novembre (1).pdf
Documento Adobe Acrobat [925.9 KB]

8 novembre 2015 - Corso di formazione per studenti "A passeggio con la storia" - Passeggiata a Canolo

Passeggiata a Canolo.pdf
Documento Adobe Acrobat [361.1 KB]

Abbiamo ripreso le nostre passeggiate domenicali con gli studenti che partecipano al progetto “A passeggio con la storia … i monumenti naturali dell’Aspromonte raccontano”. 
Questa volta lo scenario del nostro itinerario sono state le "Dolomiti del Sud”. Dopo l’accoglienza calorosa della Dott.ssa Rosita Femia, Sindaco di Canolo, abbiamo camminato tra boschi, prati e zone selvagge, così mescolati da formare un panorama straordinario che si estende fino al mar Ionio. Con noi c’erano gli studenti di Intercultura, che hanno guardato con ammirazione le alte guglie del monte Mutolo, una vera opera d’arte della natura.

13 dicembre 2015 - A passeggio con la storia... I monumenti naturali dell’Aspromonte raccontano

Domenica 13 Dicembre 2015 Cinquefrondi - Rosarno
Una bellissima escursione attraverso una ricca vegetazione composta da querce, lecci, faggi, grosse liane di vitalba e da rare varietà di piante per vedere la felce gigante bulbifera (Woodwardia radicans) le cui origini risalgono alla preistoria, accompagnati dal Prof. A. Crisafulli, botanico dell’Università di Messina e accolti con molta cordialità dall’Amministrazione Comunale di Cinquefrondi. Dopo, visita al Museo di Medma.

Dove siamo

Italia Nostra

Sezione di Reggio Calabria

 

Via S.Martino, n. 26

89135 Reggio Calabria

 

 

Parco Archeologico dei Tauriani

E' possibilie visitare il Parco prenotando al nr. 327.4560565

Il nostro nuovo sito web

Vi invitiamo a visitare il nostro sito.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© italianostrareggiocalabria - Palazzo La Face Piazza Duomo, 11 - 89127 Reggio Calabria Partita IVA: 02121101006